Comunicazioni oro-antrali (bocca-naso)

Sintomi
La fistola oro-antrale è una comunicazione fra cavo orale e seno mascellare che non tende alla riparazione spontanea.
Le cause di questo problema sono di varia origine:

 

  • cause infettive: osteiti infettive (infezioni dell’osso) di origine dentale, ematologica e/o specifiche;
  • cause traumatiche: traumi interessanti il mascellare;
  • traumi chirurgici: per interventi su cisti radicolari o follicolari o per interventi sul seno mascellare
  • estrazione di denti del mascellare superiore (generalmente premolari e molari).

 

Il paziente che ne soffre presenta i sintomi classici della sinusite. Questi sono rappresentati da dolore e senso di pressione al volto, cefalea, febbre, secrezioni dal naso e mal di denti.

 

 

Diagnosi
La diagnosi delle fistole oro-antrali è sicuramente clinica. È sufficiente, infatti, eseguire una valutazione clinica che permetterà di notare la presenza di una fistola nell’area interessata dalla pregressa estrazione. Eseguendo, inoltre, una manovra di Valsalva (facendo, cioè, espirare dal naso il paziente tenendo chiuso lo stesso) sarà possibile notare la fuoriuscita di aria dalla fistola.
Le dimensioni e la reale estensione della fistola oro-antrale sarà quantificabile, inoltre, mediante l’esecuzione di una Tc del mascellare superiore.

 

Trattamento
Il trattamento delle fistole oro-antrali, se non regredisce da sola, è esclusivamente chirurgico. La finalità ultima è quella di chiudere la comunicazione tra naso e bocca mediante l’esecuzione di un lembo mucoso di varie forme in relazione alle dimensioni ed alla localizzazione della fistola con l’eventuale inserzione di materiali biocompatibili.

 

Decorso post-operatorio
Tale intervento, sempre in relazione alle dimensioni ed alla localizzazione della fistola, può essere eseguito sia in regime ambulatoriale con paziente sveglio che in anestesia generale con dimissione a poche ore dall’intervento.
Il decorso post-operatorio è generalmente privo di complicanze. Il dolore è generalmente assente, in caso contrario è possibile controllarlo mediante banale terapia antidolorifica.
Le uniche raccomandazioni sono rappresentate dall’evitare intensa attività fisica e dall’evitare di soffiarsi il naso per almeno 20 gg dopo l’intervento per permettere alla mucosa un corretto ed efficace consolidamento.

CONTATTI IN DETTAGLIO

Sede amministrativa
Via Cola di Rienzo 28
00192 Roma
P.IVA 11730241004
T (+39) 06 93379588 - 93379589
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede operativa
presso la clinica Quisisana
Via Gian Giacomo Porro, 5
00197 Roma

Designed by Ostars.net
Scroll to Top