Frattura delle ossa nasali

Sintomi
La piramide nasale è una struttura ossea e cartilaginea d’importante valore estetico e funzionale. I traumi nasali rappresentano le più comuni lesioni del distretto maxillo-facciale ed occupano il terzo posto tra le fratture del corpo umano. Sono causati principalmente da incidenti stradali, colluttazioni e traumi sportivi e sono più frequenti fra i maschi di età fra i 15 e i 25 anni.
Generalmente è possibile evidenziare una epistassi (sanguinamento nasale), alterazioni della forma del naso o la comparsa di difficoltà respiratoria.

 

Diagnosi
La diagnosi delle fratture delle ossa nasali è ovviamente clinica. Generalmente è lo stesso paziente che si presenta dal chirurgo notando l’alterazione della forma del naso con la comparsa di gonfiore e sanguinamento. La palpazione del naso permetterà di evidenziare un lieve movimento delle ossa nasali.
La diagnosi, infine, và accertata tramite una lastra del volto o, quando possibile, una TC della piramide nasale.

 

Terapia
L’intervento viene eseguito in sedazione (il paziente dorme per pochi minuti senza l’ausilio dell’intubazione) o in anestesia generale. Viene quindi eseguito il riposizionamento delle ossa nasali fratturate, con  tamponi nasali che mantengono in asse i frammenti ossei. Verrà poi posizionata una mascherina nasale per proteggere il naso da ulteriori eventuali traumi.
L'intervento avviene, in genere, in regime ambulatoriale (cioè con dimissione a poche ore dall’intervento).

 

Decorso Post-operatorio
Il decorso è generalmente senza complicanze. I tamponi vengono rimossi dopo 4 giorni e la loro rimozione NON è dolorosa. Questo perché i tamponi nasali da noi utilizzati sono di un materiale (Lyofoam®) che ha la caratteristica di restare molto morbido senza aderire alle pareti del naso, cosicché possono essere rimossi senza alcun fastidio per il Paziente.
Possono essere presenti lividi o gonfiori che si riassorbono in breve tempo. Il dolore postoperatorio, se presente, si controlla facilmente con terapia antidolorifica. Non ci sono precauzioni particolari da seguire, fatta eccezione per l’evitare un’intensa attività fisica nei giorni immediatamente successivi l’intervento.
Dopo circa 4 giorni dall'intervento si ristabilisce completamente la normale respirazione nasale.
Sarà tuttavia necessario evitare, per circa 40 giorni, nuovi traumi del naso e l’esposizione diretta ai raggi solari.

CONTATTI IN DETTAGLIO

Sede amministrativa
Via Cola di Rienzo 28
00192 Roma
P.IVA 11730241004
T (+39) 06 93379588 - 93379589
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede operativa
presso la clinica Quisisana
Via Gian Giacomo Porro, 5
00197 Roma

Designed by Ostars.net
Scroll to Top